04/09/17

I riflessi innati del neonato

Riflessi del neonato

Appena nati i bambini presentano alcuni riflessi innati, reazioni muscolari automatiche che avvengono in risposta ad alcune sollecitazioni; alcuni di loro scompariranno con il tempo, crescendo, altri invece rimarranno anche in età adulta. La loro presenza e la successiva scomparsa, serviranno al medico per comprendere lo sviluppo del sistema nervoso.

I riflessi non si manifestano in tutte le occasioni, accade infatti che alcuni si manifestino solo in alcuni casi; ne è un esempio il rooting che, generalmente, si può notare stimolando la guancia del neonato provocando la rotazione della testa. Questo riflesso non lo si nota dopo la poppata e in tutti i casi in cui il neonato è sazio; non è un caso che sia considerato come uno dei riflessi con un valore di sopravvivenza.

Quali sono i riflessi del neonato?


Alla nascita i riflessi permettono di valutare di sviluppo neurologico e i principali sono 6.
  1. Rooting e suzione: sfiorando e accarezzando la guancia o la bocca di un neonato, questo ruota la testa in direzione della guancia stimolata aprendo la bocca come per succhiare. Per questo motivo non compare dopo la poppata o in caso di sazietà, in questo caso non avverte il bisogno di essere nutrito. Il riflesso scompare generalmente entro i 4-5 mesi.
  2. Grasping o prensione: quando si appoggia un dito sul palmo di un neonato, lui tende a chiudere le dita afferrandolo. Nel momento in cui si cerca di muovere il dito, il neonato stringe la presa; dal quarto mese di vita il riflesso inizia a scomparire per lasciare il posto a un’azione volontaria.
  3. Marcia automatica: anche se il bambino non ha ancora imparato a camminare, se lo si sorregge tenendolo sotto le ascelle, lasciando che le punte dei piedi tocchino una superficie, in maniera automatica muoverà le gambe come se stesse camminando. Entro i 4 mesi scompare.
  4. Moro: quando il bambino viene sorpreso da un rumore inaspettato e troppo forte oppure lo si poggia meno delicatamente del solito, il neonato reagisce stendendo le braccia come se cercasse di afferrarsi a qualche cosa; quando richiude le braccia in genere il bambino inizia a urlare. Entro il sesto mese scompare anche se, già dal secondo mese, inizia a diradarsi.
  5. Tonico del collo: se il bambino è sdraiato supino e la testa è ruotata a destra, stenderà il braccio destro e fletterà il sinistro (e viceversa). In genere scompare antro i 3-4 mesi.
  6. Riflesso spinale Galant: accarezzando la parte laterale della schiena del neonato, si provoca l’oscillazione del bambino verso il lato stimolato. In genere scompare entro i 4-6 mesi.

Share:

0 commenti:

Posta un commento

Lettori fissi